Secondo il Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti, la condizione può interessare oltre l’11% delle donne di età compresa tra 15 e 44 anni.

Il piccolo studio, che ha coinvolto solo 10 partecipanti, ha permesso ai ricercatori di confrontare le immagini dei momenti di formicolio e non-formicolio delle persone. CORRELATO: Terapie non convenzionali per ansia e depressione Si scopre che le aree del cervello che si illuminano quando qualcuno sperimenta formicolio sono molto simili alle aree attivate quando qualcuno viene curato, curato o interagisce affettuosamente con il proprio partner, spiega.

Cosa causa l’ASMR? Quindi cosa spiega l’esperienza ASMR e perché solo alcune persone la vivono? È il rilascio di sostanze chimiche cerebrali che migliorano l’umore?

O potrebbe essere qualcosa di più primitivo, come una reazione cablata a sensazioni piacevoli? Il dottor Ahuja afferma che l’attuale corpus di ricerche “non ha davvero nulla di meccanicistico”. Tuttavia, sembra che ci sia qualcosa, dice Health, perché le persone si sentono meglio quando guardano questi video. “Nel peggiore dei casi”, ragiona, “è un effetto placebo”. Se non hai ancora sperimentato ASMR, ciò non significa necessariamente che non lo farai mai.

Il modo migliore per sapere, afferma la dott.ssa Ahuja, è probabilmente provare alcuni video e vedere come ti senti. ASMR e altre condizioni sensoriali Alcune ricerche suggeriscono che l’ASMR potrebbe sovrapporsi alla sinestesia, una condizione insolita che coinvolge l’udire i colori o le trame, ad esempio, o vedere o gustare suoni. Ma non confondere l’ASMR con la pelle d’oca che senti quando ascolti un brano musicale che ti commuove.

Si chiama frisson, una parola francese per brividi. CORRELATO: 5 cose sorprendenti Gli uomini e le donne hanno un senso diverso “I formicolio sono sottili, luccicanti e li senti un po ‘più nella tua testa”, spiega Richard.

E se sei completamente, irragionevolmente irritato da questi video di persone che toccano, si increspano o masticano, c’è anche una spiegazione perfettamente valida per questo. Potresti avere qualcosa chiamato misofonia, una reazione estrema a determinate immagini e suoni, in realtà l’esatto contrario di ASMR.

Per ricevere le nostre storie migliori nella tua casella di posta, iscriviti alla newsletter di Healthy Living. Ho provato a fare il bagno nella foresta e mi ha aiutato ad apprezzare i miei dintorni, lo stress e trovare la mia felicità Questo nuovo modo alla moda per meditare ha alcuni sorprendenti benefici. La chiave è aprirti a tutti i tuoi sensi: il suono dei tuoi piedi, la vista di un uccello in alto, la sensazione del vento.

Di Liz Krieger, 22 novembre 2017 Pubblicità Salva Ellissi Pin FB Altro Tweet Mail Email iphone Invia SMS Stampa Stampa Cammino lungo a Strada innevata in carrozza nello stato di New York, cercando di concentrarmi sul respiro nell’aria gelida. Sono qui con Nina Smiley, PhD, direttrice della programmazione della mindfulness alla Mohonk Mountain House, per imparare a fare il bagno nella foresta, una forma di meditazione commovente resa popolare in Giappone.

Fare il bagno nella foresta implica immergersi nella natura in modo consapevole, senza bisogno di nudità. Secondo l’Associazione delle guide e dei programmi di terapia naturale e forestale (sì, è una cosa), i benefici sono molti: abbassare il cortisolo, rafforzare il sistema immunitario e migliorare l’umore.

Sono una lista di cose da fare, tipo A donna e sono affamata di momenti di consapevolezza. Molti di noi sono: usciamo a correre con musica o podcast che suonano nelle nostre orecchie; guidiamo mentre parliamo (a mani libere, ovviamente) al telefono. Anche facendo un’escursione, con quale frequenza smetti di chiacchierare con i tuoi amici e ascolti solo il suono dei tuoi piedi?

Faccina mi inizia con una serie di inspirazioni ed espirazioni complete e delicate di circa quattro conteggi ciascuna. Apparentemente, solo respirare in questo modo attiverà il sistema nervoso parasimpatico più riposante, al contrario del sistema simpatico, che ti mantiene in quella modalità contratta, da combattimento o fuga.

CORRELATO: Forest Bathing the New Hygge? Iniziamo a camminare, sotto un cielo senza nuvole. Dovrei provare a vedere i miei pensieri come tronchi che galleggiano lungo un fiume, con me sulla riva, semplicemente lasciando passare ciascuno. Ma è difficile rimanere lì, non cercare ulteriore stimolo.

Mi sento in dovere di chiacchierare, canticchiare o iniziare a districare qualche problema nella mia testa. Proprio quando i miei pensieri iniziano a correre sempre più velocemente, ci fermiamo e fissiamo verso l’alto.

Vedo l’altezza dei vecchi alberi, osservo le variazioni della corteccia e noto le ombre del lichene che crescono sui tronchi. Passo persino la mano sulle ondulazioni di un ghiacciolo liscio. Non ricordo l’ultima volta che l’ho fatto.

Mentre la mia esperienza di balneazione nella foresta volge al termine, sono profondamente grato. Non solo ho imparato a portare più consapevolezza nel mio tempo all’aperto, ma per la prima volta sono venuto a vedere la vera bellezza in inverno, una stagione che normalmente non mi piace affatto. Questo è qualcosa che nessuna classe di spin ha mai fatto.

Come la consapevolezza può rendere i tuoi allenamenti più efficaci Essere consapevoli durante l’esercizio fisico comporta grandi benefici. Ecco cinque modi intelligenti per migliorare la tua connessione cervello-corpo.

Di Rozalynn S. Frazier 23 gennaio 2019 Pubblicità Salva Ellissi Pin FB Altro Tweet Mail Email iphone Invia SMS Stampa Tendiamo a fare qualsiasi cosa per distrarci durante un allenamento. Forse guardi la reality TV sul tapis roulant, fai escursioni con le cuffie o ripeti l’elenco delle cose da fare mentre pedali.

Ehi, niente vergogna: ti meriti un applauso solo per aver sudato! Ma secondo gli esperti, abbandonare le diversioni e adottare un approccio più consapevole al fitness può ripagare alla grande, per il tuo corpo e il tuo cervello.

CORRELATO: 20 modi per motivarti ad allenarti No, non stiamo parlando di stare seduti a gambe incrociate e di omettere in mezzo alla sala pesi (anche se se sei così incline, provaci). È più una pratica di meditazione diretta. La consapevolezza mentre ci si allena riguarda la coltivazione della consapevolezza del momento presente.

E quando ci impegniamo pienamente nell’atto dell’esercizio, non solo miglioriamo i nostri risultati fisici ma, secondo la ricerca, possiamo anche aumentare il nostro apprezzamento e il godimento dell’esperienza, che alla fine potrebbe aiutarci a rimanere impegnati in una routine di fitness a lungo- termine. Detto questo, concentrarsi sul qui e ora è una sfida (specialmente quando stai lavorando sodo e vorresti poter andare avanti rapidamente alla doccia).

Fortunatamente i nostri allenatori di benessere e professionisti della salute mentale hanno molti consigli e trucchi per renderlo un po ‘più facile. CORRELATO: 4 nuovi modi per rimanere motivati ​​verso qualsiasi obiettivo Genio Gli insegnanti di Yoga a terra spesso parlano di centrare te stesso all’inizio della lezione.

Provalo anche prima degli altri allenamenti, facendo una pausa per fare qualche respiro profondo sulla pancia. “Mentre inspiri, immagina che il tuo respiro porti particelle di concentrazione nel tuo corpo. Mentre espiri, nota che tutte le distrazioni e lo stress si stanno allontanando “, afferma la psicologa dello sport JoAnn Dahlkoetter, PhD, autrice di Sports Psychology Coaching for Your Performing Edge. “Il respiro in arrivo è come un sedativo che ti fornisce la pace di cui hai bisogno per concentrarti sul presente.” Portare la tua attenzione sull’attività (che si tratti di boxe o erging) può rendere più facile raggiungere uno stato di “flusso”, cioè quando sei completamente immerso nell’allenamento.

Una volta che ciò accade, il livello di difficoltà percepito dell’allenamento diminuisce e in realtà ti esibisci meglio, spiega il maestro di allenamento Nike Joe Holder, fondatore di Ocho System. Potresti anche provare a impostare un pre-allenamento intenzionale, afferma Sarah Romotsky, responsabile della strategia di salute e scienza presso Headspace, un’azienda di mindfulness basata su app.

Potrebbe essere qualcosa di semplice, come “Sono grato per la capacità del mio corpo di muoversi” o “Mostra gentilezza”. CORRELATO: 6 Suggerimenti per mantenersi al sicuro quest’inverno Sviluppare obiettivi Obiettivi specificamente orientati al processo. Supponiamo che tu stia correndo una gara o stia provando a raggiungere un determinato chilometraggio, quelli si chiamano obiettivi di risultato; gli obiettivi del processo sono i passi che fai che ti aiutano ad arrivarci.

Questi potrebbero includere perfezionare la tua tecnica, stabilire il tuo ritmo o affinare il tuo atteggiamento mentale. Gli obiettivi del processo indirizzano la tua attenzione su ciò che stai facendo in questo momento, afferma Dahlkoetter. Assicurati solo di non essere così fissato su un solo obiettivo da non poterti adattare al variare delle condizioni.

Dahlkoetter dice così: alla linea di partenza di una gara, devi ampliare la tua attenzione per gestire tutto ciò che accade intorno a te. A metà gara, puoi davvero essere in sintonia con la tua forma e il tuo respiro. Nel tratto finale, potresti aver bisogno di restringere la concentrazione: tutta la tua energia dovrebbe probabilmente essere centrata nel mettere un piede davanti all’altro fino a raggiungere il traguardo.

Conoscere gli obiettivi su cui concentrarsi quando ti serviranno bene. CORRELATO: Il segreto per la trasformazione della forma fisica di questa donna stava cambiando il motivo per cui lei si esercita Cerca di non escludere questo non significa che non dovresti mai alzare il tuo power song durante l’allenamento.

In effetti, la ricerca mostra che la dissociazione – o di mettere la mente altrove – a volte può essere utile. Ma ci sono anche dei vantaggi nel non avere distrazioni. “Quando le persone sono veramente impegnate, sono fisicamente e misurabili in grado di fare molto di più rispetto a quando vengono controllate”, afferma Bethany Lyons, fondatrice e CEO di Lyons Den Power Yoga.

Ha senso che quando la tua mente vaga, la tua performance può soffrire. Se canti mentalmente insieme a Beyoncé – o rimugini sull’argomento della scorsa notte, o provi il tono di domani – non ti concentrerai sul mantenere la forma, il che significa che probabilmente non ti stai muovendo nel modo più efficiente possibile, e sei più rischia di farsi male.

Ti becchi a spaziare? “Riporta la tua attenzione a ciò che stai facendo”, afferma Shirley Archer, un allenatore consapevole e autore di Pilates Fusion: Benessere per il corpo, la mente e lo spirito. “Più pratichi quel cambiamento mentale, più facile sarà.” Pensa a come flettere il tuo muscolo mentale. Quindi, controlla con il tuo corpo.

Chiediti: “Cosa provo, ascolto, vedo, proprio ora?” Immaginati in forma Seriamente, la visualizzazione è uno strumento potente. Prendi in considerazione uno studio del 2014 che ha coinvolto persone i cui avambracci sono stati immobilizzati in un cast da gomito a polso per quattro settimane.

I partecipanti allo studio che si sono visualizzati flettendo i polsi durante questo periodo di tempo hanno perso il 50% in meno di forza rispetto alle loro controparti non visualizzate. Ora immagina cosa può fare la visualizzazione per te quando si tratta delle tue sfide di fitness. Prima del tuo prossimo allenamento, potresti immaginarti di correre su quella collina mostruosa sul tuo percorso senza fermarti, o potresti fantasticare di spingere un peso più pesante sul vagabondo.

Gli atleti usano questo trucco mentale per costruire la connessione cervello-corpo prima di grandi eventi, afferma Dahlkoetter. “Più proverai mentalmente il tuo piano, più diventerà automatico e meno il pensiero sarà richiesto nel momento.” Guarda cosa pensi Qualunque cosa il tuo cervello stia dicendo, il tuo corpo crede. Di conseguenza, il dialogo interiore è un ingrediente chiave per il successo o il fallimento, afferma Nicole Detling, PhD, un allenatore di prestazioni mentali e il proprietario di HeadStrong Consulting.

Quindi, invece di pensare a quanto il tuo allenamento farà schifo e a come non sarai mai in grado di finirlo, sostituisci quei pensieri negativi con quelli positivi. Archer suggerisce di ripetere affermazioni. Dì a te stesso “Adoro una sfida!” o “Ho intenzione di interrompere questo allenamento!” lei dice. E le probabilità sono, lo farai.

Per ricevere le nostre storie migliori nella tua casella di posta, iscriviti alla newsletter di Healthy Living Cos’è esattamente l’endometriosi? Ecco cosa un ob-gin vuole che ogni donna sappia La malattia cronica può essere estremamente dolorosa, ma è spesso curabile.

https://harmoniqhealth.com/it/suganorm/ Di Amanda MacMillan, 24 aprile 2019 Pubblicità Salva Ellissi Pin FB Altro Tweet Mail Email iphone Invia SMS Stampa Negli ultimi anni, J ulianne Hough, Jillian Michaels, Lena Dunham, Whoopi Goldberg e altre stelle hanno condiviso le loro esperienze con l’endometriosi cronica e spesso dolorosa. Secondo il Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti, la condizione può interessare oltre l’11% delle donne di età compresa tra 15 e 44 anni.

Tuttavia, molte donne sono confuse o imbarazzate per i loro sintomi o si vergognano della loro diagnosi, afferma Mamie McLean, MD, assistente professore di ostetricia e ginecologia all’Università dell’Alabama Birmingham. Ecco cosa Dr.

McLean vuole che ogni donna sia a conoscenza di questa condizione debilitante, ma spesso molto curabile. CORRELATO: Quando ho detto al mio dottore che pensavo di avere l’endometriosi, ha detto, “Smetti di praticare la medicina di Google” Inizia quando il tessuto cresce nel posto sbagliato L’endometriosi si verifica quando l’endometrio – il tessuto che riveste l’interno dell’utero di una donna – inizia a crescere in posti che non dovrebbero: le ovaie, le tube di Falloppio e il rivestimento del bacino, per esempio. (In rari casi, può crescere anche in altri organi in tutto il corpo.) Ma il tessuto endometriale non funziona come il tessuto nel resto del corpo.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *